Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Pubblicato il feb 26, 2015 in News, Vigilanza

Servizio di sorveglianza: Attività antibracconaggio

Nelle aree protette una delle più importanti mansioni del Servizio Sorveglianza è l’antibracconaggio, che prevede turni e appostamenti che non sempre portano a successi immediati. Un importante risultato è stato ottenuto lo scorso gennaio grazie alla segnalazione ricevuta da una cittadina presso la Sede di Decima Malafede che aveva informato i Guardiaparco della presenza di una gabbia e alcuni lacci in una zona della Riserva dove vi è un consistente passaggio di cinghiali.

Per effettuare con efficacia la verifica, gli agenti hanno nascosto il veicolo di servizio in una stradina di campagna. Inoltratisi a piedi nella valle hanno individuato la gabbia e tre cappi autostringenti ben posizionati presso i punti di transito degli animali, oltre ad abbondante pastura di mais lasciata sul terreno per attirare gli animali nelle trappole. La gabbia era innescata e pronta per le catture.

 Considerata l’alta probabilità di poter individuare i potenziali bracconieri, i Guardiaparco in servizio presso la sede di Decima Malafede hanno informato il loro Responsabile e pianificato una serie di appostamenti anche con i colleghi delle altre sedi per i giorni successivi.

Dopo soli due giorni i Guardiaparco hanno sorpreso e identificato due bracconieri, sequestrato i mezzi di cattura e avviata la procedura penale. Questo risultato dimostra ancora una volta quanto sia importante la comunicazione e la collaborazione tra il Servizio Sorveglianza e le persone che fruiscono delle Riserve e dei Parchi gestiti dall’Ente Regionale RomaNatura al fine di salvaguardare questi splendidi ambienti patrimonio della città.