Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Pubblicato il mag 24, 2016 in News

COMUNICATO STAMPAGIORNATA EUROPEA DEI PARCHI, ROMANATURA E’ ESPERIENZA GESTIONALE UNICA E INNOVATIVA.

COMUNICATO STAMPA
GIORNATA EUROPEA DEI PARCHI, ROMANATURA E’ ESPERIENZA GESTIONALE UNICA E INNOVATIVA.

Maurizio Gubbiotti, Commissario di RomaNatura: “I Parchi urbani e periurbani sono prossima sfida per rilancio delle aree naturali protette. I Parchi come fattori di trasformazione per Città resilienti”.

Roma, 24 maggio 2016

Il Sistema dei Parchi di RomaNatura costituisce un’esperienza innovativa anche nel panorama europeo ed un modello di riferimento nella gestione delle aree naturali protette in ambito urbano” così il Commissario straordinario di RomaNatura e coordinatore di Federparchi Lazio, Maurizio Gubbiotti, apre la “Giornata europea dei Parchi”, che ogni anno il 24 maggio celebra l’istituzione della prima area naturale protetta europea, avvenuta nel 1909 in Svezia.

I Parchi urbani e periurbani, di cui RomaNatura rappresenta un sistema d’eccellenza rappresentano la prossima sfida per il rilancio dei Parchi a livello europeo, non solo come luoghi di conservazione, ma anche come laboratori di innovazione sociale e sviluppo sostenibile – prosegue Gubbiotti -. Oggi i Parchi hanno di fronte anche altre sfide come il contribuire ad un rilancio dell’economia e dell’occupazione attraverso uno sviluppo sostenibile locale, e ad una migliore qualità della vita. C’è quindi una chiave che si fa strada ed è quella che vede i Parchi diventare famosi non tanto per quello che contengono o che vietano, quanto per quello che in essi si può fare: dal trekking allo snorkeling, e così via. Dobbiamo lavorare per rendere le aree protette dei grandi spazi per la città, con una proiezione economico sociale oltre che ambientale, luoghi da vivere a tutte le età, a partire dai bambini.

Proprio per questo le aree naturali protette possono rivestire un ruolo fondamentale anche come fattori di trasformazione dei sistemi urbani, per rendere le città resilienti, capaci di rispondere non solo all’emergenza del cambiamento climatico, ma anche di rigenerarsi. Alcune iniziative promosse da RomaNatura proprio in questi giorni sono in questo significative: dalle esperienze di convenzione con associazioni e gruppi di volontariato finalizzate alla manutenzione del verde e delle aree Parco con una sorta di adozione; agli accordi con penitenziari anche a scopo di reinserimento lavorativo finalizzati alla cura del verde; alla realizzazione di percorsi ciclo pedonali che colleghino le aree verdi, i parchi e le Ville storiche di Roma, costruendo una rete ecologica ma anche favorendo mobilità sostenibile dei cittadini nei loro quartieri e in città “ conclude il Commissario di RomaNatura.

Anche quest’anno si è rinnovata l’iniziativa di Europarc Federation (Federazione europea della natura e dei parchi naturali) e delle federazioni nazionali (in Italia Federparchi), che si dilata su un’intera settimana di appuntamenti, quest’anno sul tema dell’assaggio “A taste of Nature” – assaggio di natura, inteso come assaggio di prodotti locali, ma anche assaggio come fruizione, cioè attività nei parchi -, e RomaNatura ha aderito con un ricco programma di incontri, escursioni e attività ambientali dal 21 al 29 maggio. Tutti gli aggiornamenti del programma sono disponibili sul sito dell’Ente www.romanatura.roma.it