Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Pubblicato il set 3, 2013 in News, Vigilanza

Attività dei guardiaparco: Sgombero Monte Ciocci

Continuano gli sgomberi delle persone senza fissa dimora insediata abusivamente nella arre naturali protette.  E continua la collaborazione sinergica tra Servizio Sorveglianza e le altre forze di polizia che operano nei parchi naturali romani. A seguito di segnalazione indirizzata agli organi preposti,  Carabinieri, Guardiaparco e gruppo N.A.E. Polizia Locale Roma Capitale hanno effettuato un intervento di sgombero di capanni rudimentali realizzati con materiali di fortuna e identificato 11 persone di origine rumena e tunisina, tutte insediate in località “Monte Ciocci”, all’interno della Riserva Naturale “Monte Mario”, al di sopra della stazione della metropolitana “Valle Aurelia”. Purtroppo la presenza di questi occupanti nelle Aree Protette è spesso fonte di forte degrado ambientale dovuto soprattutto al diffuso abbandono di rifiuti e all’innesco di incedi estivi. Gli occupanti sono stati deferiti alla Procura della Repubblica c/o Tribunale Ordinario di Roma per i reati di concorso in invasione di terreni ed edifici nonché per deturpamento e imbrattamento di area pubblica e accompagnati presso l’ufficio di immigrazione della Questura di Roma. E’ stato inoltre informato l’Ufficio di Presidenza del del Municipio interessato per gli eventuali aspetti di competenza in relazione ad una bonifica della zona nonché per una sistemazione alloggiativa dei soggetti identificati.

Valle Aurelia, sgomberata baraccopoli