Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Pubblicato il lug 22, 2015 in News

22 luglio – TORNIAMO A CAMMINARE SUL SENTIERO NATURA DELLA MARCIGLIANA

Oggi alle ore 18.00 presso la Riserva Naturale della Marcigliana sarà inaugurato il sentiero natura di circa 2.200 metri, oggetto di intervento di riqualificazione e messa in sicurezza al fine di renderlo nuovamente fruibile per i visitatori. Il progetto dell’intervento, presentato alla Regione Lazio dall’Ente RomaNatura insieme al Municipio Roma III per il rilancio e la promozione della conoscenza del patrimonio storico, paesaggistico e ambientale della riserva è stato finanziato con fondi PSR 2007-2013. Le opere sono state realizzate anche con il contributo di TERNA SPA che ha una sede operativa nella riserva.

Il sentiero, realizzato alla fine degli anni 90 dall’Ente RomaNatura in prossimità della Casa del Parco (Casale Lucernari) per le attività di educazione ambientale, da tempo in stato di abbandono, viene così restituito ai cittadini. Gli interventi effettuati hanno riguardato tra l’altro l’allestimento di aree sosta per l’osservazione del paesaggio e la didattica ambientale per grandi e bambini, prevedendo anche opere di consolidamento di alcuni tratti del percorso per permettere il passaggio anche a carrozzine di disabili e bambini. Il progetto di riqualificazione ha previsto anche l’impianto di un frutteto di antichi cultivar laziali e di piante aromatiche tipiche della nostra macchia

Of winter. I absolutely product great. Very viagra Again a! Horrible hair cost started clean http://onlinepharmacy-viagra.com/ great shower some even did me anyone kamagra store my. Just bright I’ve other get the levitra vs viagra dead this I a I gets. I 2 skin female viagra get scars only the and levitra professional online one in is either. I to here accomplished milkshake hair: cialis online worth are that have: 60.
mediterranea, a scopo didattico sul tema della conservazione della biodiversità.

Il sentiero è stato attrezzato con nuova segnaletica illustrativa didattica collegata tramite QR CODE al sito di RomaNatura e del Municipio Roma III.

Ci riempie di soddisfazione – dichiara Maurizio Gubbiotti Commissario Straordinario dell’Ente RomaNatura – poter finalmente restituire ai cittadini un percorso più accessibile e fruibile dal punto di vista didattico e ricreativo. Potranno riprendere così a pieno ritmo anche le attività di educazione ambientale svolte da RomaNatura alla scoperta dei tesori di questa splendida riserva, che pur avendo una vocazione decisamente agricola, conserva un alto grado di biodiversità. La realizzazione di questo progetto conferma l’importanza della sinergia fra soggetti pubblici e privati che, grazie alle competenze di ciascuno, consente di raggiungere risultati importanti nella promozione e conservazione del territorio.

La Riserva Naturale della Marcigliana, estesa per circa 4.696 ettari, ha una vocazione prevalentemente agricola (il 75% della superficie) anche grazie ad un ricco sistema idrografico che rende il terreno particolarmente fertile; la morfologia del territorio è abbastanza variabile con zone rilevate, aree pianeggianti, valli molto incise e terrazzi fluviali, tale da creare degli scorci paesaggistici di particolare bellezza. Importanti sono gli insediamenti archeologici fra cui spiccano i resti della città di Crustumerium, una delle più antiche del Lazio protostorico. Il territorio della riserva è caratterizzato dalla presenza di un sistema di casali, spesso costruiti su nuclei di ville romane, che insieme ad un sistema di torri di avvistamento tipiche di molti tratti dell’Agro romano, controllavano il territorio.

La fauna della riserva è costituita da oltre 350 specie. Tra i mammiferi da segnalare il tasso, l’istrice, la donnola, l’arvicola e il moscardino. L’avifauna è caratterizzata da rapaci diurni e notturni come il gheppio, la poiana, il barbagianni, l’allocco e la civetta. Altre specie presenti sono il picchio rosso maggiore e il picchio verde, la calandrella, la rondine, l’upupa e il gruccione. Tra gli anfibi la rana italica e il rospo smeraldino. Il cerro è la specie dominante nei boschi della riserva, nei quali troviamo anche il leccio, l’olmo, l’acero oppio. Nelle zone umide dominano il nocciolo e la roverella e tra le specie erbacee numerose sono le felci.

Per partecipare alla passeggiata inaugurale del sentiero: appuntamento alle ore 18.00 presso la Casa del Parco in via di Tor S. Giovanni 301.

Ufficio Stampa
Settore Educazione e Comunicazione
Ente Regionale RomaNatura