Menu Superiore
SOCIAL
Menu Principale

Pubblicato il dic 12, 2014 in News

11 dicembre: AMBIENTE: PIANO PARCHI LAZIO, ASSESSORE REFRIGERI E COMMISSARIO ROMANATURA GUBBIOTTI NE PARLANO AL CAMPUS BIO-MEDICO

Le strategie di sviluppo dei Parchi Naturali del Lazio e della Riserva di Decima Malafede in un Convegno in programma domani, 11 dicembre, nell’Aula Magna dell’Ateneo

Le strategie dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio e dell’ente regionale RomaNatura per la valorizzazione dei Parchi Naturali e i piani di sviluppo per la Riserva di Decima Malafede sono il tema del Convegno “Parchi e Salute”, che si terrà all’Università Campus Bio-Medico di Roma giovedì, 11 dicembre, alle ore 10.00 (presso l’Aula Magna dell’Ateneo, in Via Alvaro del Portillo, 21).

All’evento interverranno l’Assessore regionale all’Ambiente, Fabio Refrigeri, e il Commissario Straordinario di RomaNatura, Maurizio Gubbiotti. L’iniziativa segnerà l’avvio di un gruppo di lavoro che ha l’obiettivo di stendere un documento programmatico per lo sviluppo e la valorizzazione della Riserva Naturale di Decima Malafede, che confina con l’area del Campus Bio-Medico a Trigoria.

Le sfide più importanti che oggi le aree protette hanno di fronte – dichiara il Commissario di RomaNatura, Maurizio Gubbiottisono la salvaguardia della biodiversità e il contributo ad un rilancio dell’economia e dell’occupazione attraverso uno sviluppo sostenibile locale, contributo per una migliore qualità della vita. Il rapporto tra Parchi e benessere/salute è la chiave per un rilancio dei primi, rispetto a queste sfide. Inoltre sostenibilità ambientale e sociale vanno declinate attraverso i Parchi come luoghi di produzione, di ricerca e di esercizio delle attività e delle professionalità“.

Il 46 per cento degli italiani – secondo i dati di RomaNatura – considera l’ambiente un fattore determinante nella scelta delle vacanze e il 43 per cento indica la natura come luogo fondamentale del benessere. A fronte di questo, tuttavia, la fruizione dei parchi naturali appare ancora molto limitata alla dimensione locale, con visite giornaliere di residenti in località distanti al massimo un’ora di viaggio. L’obiettivo è di promuovere un vero e proprio turismo sostenibile, articolato in offerte integrate e competitive, che è destinato a essere anche motore di sviluppo economico e di promozione sociale del territorio.

 

“L’Università Campus Bio-Medico di Roma – spiega il Presidente, Felice Barelavuole mettere a disposizione le proprie competenze scientifiche per individuare, insieme all’Assessorato all’Ambiente e a RomaNatura, modalità innovative d’integrazione della tutela della salute con la salvaguardia dell’ambiente, anche attraverso la promozione della cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita. L’ubicazione del nostro Policlinico Universitario, confinante con la Riserva Naturale, rappresenta un’importante opportunità. Desideriamo anche sensibilizzare i nostri studenti alla sostenibilità ambientale e sociale”.

 

Il programma del Convegno prevede anche una sezione di interventi scientifici e una tavola rotonda, a cui parteciperanno tra l’altro il Vicepresidente di Federparchi e i vertici di diverse aree naturali protette, anche al di fuori del Lazio. Verranno approfonditi anche aspetti più ampi sulla gestione e le strategie di sviluppo delle aree naturali che arricchiscono il territorio laziale. L’evento terminerà con un momento di degustazione di prodotti della Riserva di Decima Malafede. A seguire, sarà possibile una visita guidata all’interno dell’area naturale.

 

Continua, dunque, la collaborazione tra Università Campus Bio-Medico di Roma e amministrazione regionale, per la valorizzazione del territorio di Trigoria. Nel contesto delle opere di urbanizzazione legate al nuovo campus universitario, l’Ateneo ha realizzato dal 2008 ad oggi 3 chilometri di pista ciclabile e ha piantumato 2.850 nuove piante. Con il raddoppio della strada statale Laurentina, l’amministrazione pubblica ha ottenuto il decongestionamento del traffico nell’area confinante con la Riserva di Decima Malafede.